Chi sono

Due parole su di me
Mi chiamo Marta, sono un’architetta e vivo a Milano. La combinazione di questi ultimi due fattori fa sì che le frasi che mi trovo a pronunciare più spesso siano: “Non ho tempo!” e “Sono in ritardo!”.
Lavoro per una società di ingegneria che si è occupata di alcuni dei più importanti cantieri cittadini degli ultimi anni: personalmente non ho seguito i progetti più cool, ma quelli commerciali ed industriali. Al momento seguo la ristrutturazione di un edificio di fine ‘800  e la realizzazione di un nuovo polo produttivo come responsabile della progettazione civile e del coordinamento.
Fra le esperienze lavorative che mi lascio alle spalle, gli anni in due diversi studi di architettura e in un’agenzia nel campo di allestimenti e moda, più alcuni semestri da assistente al Politecnico di Milano.
Ho iniziato tre anni fa a scrivere Archinoia perché non riuscivo a ritrovare nel lavoro di ogni giorno la creatività e gli stimoli che mi sarei aspettata e quindi ho deciso di ricercarli attraverso il blog tramite il confronto e la condivisione con chi fa la mia stessa professione: oggi continuo a scriverlo perché farlo mi ha aiutata a ritrovare un senso nel mio lavoro.
Fra le altre cose, scrivo anche per architetti.com e faccio parte del collettivo redazionale di attiviste digitali Rebel ArchitetteDi qualsiasi altra collaborazione scriverò qui.
Archinoia è un progetto che ho in mente da tempo, ma è prima di tutto una presa di coscienza individuale sulla mia condizione di architetta.

Scopri di più su Archinoia