Press Enter / Return to begin your search.

4 commenti su “Un anno di Archinoia”

  1. Ciao. Appartengo alla stessa categoria.
    Ti ho incontrata di recente su Instagram dove penso il tasso di architetti sia altissimo, vuoi per mostrare il proprio lavoro vuoi per illustrare quello degli altri. O magari solo per raccogliere apprezzamenti per la propria capacità creativa che nel campo lavorativo mancano del tutto o quasi…
    Anch’io alla fine di lavori complessi per clienti che poco hanno capito e meno hanno apprezzato, mi sono chiesta perché fare una professione che non ti gratifica ne economicamente ne psicologicamente.
    Però spero ancora
    ciao MG

    1. E sì, Maria Grazia, è dura. A volte ti sembra che questo lavoro diventi quasi una missione e ti chiedi chi te l’abbia fatto fare.
      Credo che ognuno debba riuscire a trovare un equilibrio fra le proprie aspettative / le proprie possibilità / quello che il cliente o il mercato ti chiede.
      In bocca al lupo e grazie per il commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.